il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Giro rosa, percorso e modifiche alla viabilità

Domenica 7 luglio Cremona ospita la tappa finale del Giro Ciclistico Internazionale d'Italia Femminile

Giro rosa, percorso e modifiche alla viabilità

Il percorso di gara per le vie di Cremona

CREMONA - Domenica 7 luglio Cremona ospita la tappa finale del 24° Giro Ciclistico Internazionale d’Italia Femminile, uno dei grandi eventi del calendario di Cremona Città Europea dello Sport 2013, reso possibile grazie all'impegno profuso dal Club Cicclistico Cremonese 1891 - Gruppo Arvedi. La corsa a tappe più prestigiosa del ciclismo femminile ha preso il via domenica 30 giugno da Giovinazzo, in provincia di Bari, e si concluderà proprio nella nostra città. In totale otto tappe e 801,609 chilometri di gara, gli ultimi 16 dei quali a cronometro su un circuito appositamente allestito che da piazzale Azzurri d’Italia arriva in piazza Stradivari.

La prima concorrente partirà alle 13,30, poi a seguire le altre atlete intervallate di un minuto che diventeranno due per le ultime 10 partenti fino alle 15,40 circa. La corsa avrà come punto di ritrovo piazzale Azzurri d’Italia che sarà occupato fin dalle 7 del mattino. L’arrivo in piazza Stradivari della prima atleta in gara è previsto alle 15.53 circa e gli arrivi si susseguiranno fino alle 16,15 circa. Dalle 17 alle 18 si terranno le premiazioni in piazza Stradivari. Poiché le atlete, nella fase precedente e successiva allo svolgimento della loro prova a cronometro, utilizzeranno la pista ciclistica “Alfo Ferrari e Silvio Pedroni”, questa sarà riservata esclusivamente all’evento.

Per garantire lo svolgimento della gara nella massima sicurezza, per domenica 7 luglio è stata disposta l’interruzione della circolazione veicolare nei due sensi di marcia, dalle 12,30 alle 17,00 circa, lungo il percorso della competizione: piazzale Atleti Azzurri d’Italia, via Portinari del Po, via del Sale, via del Giordano, via San Rocco, via Casalmaggiore, tangenziale est, via Giuseppina, via Ghisleri, piazza Libertà, via Dante, piazza Risorgimento, via Ghinaglia, via Massarotti, piazza Cadorna, corso Vittorio Emanuele II, piazza Stradivari. In ciascun punto del percorso l’interruzione della circolazione avrà la durata strettamente necessaria allo svolgimento della gara. 

Sarà consentito il transito, nello stesso senso di marcia della gara ad una velocità non superiore ai 30km/h ed adottando tutte le cautele necessarie, lungo le corsie di marcia appositamente delimitate, nelle seguenti località:

 

  • via San Rocco nel tratto compreso da via Giordano a via dei Ciliegi;
  • via Giuseppina nel tratto compreso da via Busada a via Ghisleri;
  • piazza Libertà, nel tratto compreso da via Ghisleri a via Dante;
  • via Dante nel tratto compreso dalla stazione ferroviaria a piazza Risorgimento;
  • via Ghinaglia nel tratto compreso da via Borgo Spera a via Massarotti;
  • via Massarotti nel tratto compreso da via Tolmino a via Trebbia. 
Durante la sospensione temporanea della circolazione è vietato il transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara, in entrambi i sensi di marcia, del tratto interessato dalla gara; è vietato a tutti i veicoli di immettersi nel percorso dove transitano le concorrenti; tutti i veicoli provenienti da strade o aree che si immettono nella zona della gara hanno l’obbligo di arrestarsi prima rispettando le segnalazioni che verranno predisposte; non è possibile attraversare la strada, nemmeno a piedi. Ferma restando la necessità di adottare tutte le cautele necessarie, i divieti e gli obblighi non si applicano ai veicoli adibiti a servizi di polizia, antincendio e pronto soccorso. 

 

Dalle 10,00 fino al termine della manifestazione, sempre allo scopo di permettere il corretto svolgimento della gara, è istituito il divieto di sosta, con rimozione forzata su entrambi i lati della carreggiata, in queste zone:

 

  • via Portinari del Po per tutta l’estensione della via;
  • via del Sale nel tratto compreso da via Portinari del Po a via Giordano; 
  • via San Rocco nel tratto compreso da via Giordano a via Casalmaggiore;
  • via Casalmaggiore nel tratto compreso da via San Rocco a via Carpanella;
  • via Carpanella per tutta l’estensione della via;
  • via Tavernazze nel tratto compreso da via Busada al confine del territorio comunale in direzione di Bosco ex Parmigiano;
  • via Busada per tutta l’estensione della via;
  • via Giuseppina nel tratto compreso da via Busada a via Ghisleri;
  • via Ghisleri per tutta l’estensione della via;
  • via Dante nel tratto compreso da piazza Libertà a via Palestro (limitatamente alla carreggiata di destra rispetto al senso di marcia consentito);
  • via Dante nel tratto compreso dalla Stazione Ferroviaria a piazza Risorgimento;
  • via Ghinaglia nel tratto compreso da piazza Risorgimento a via Massarotti;
  • via Massarotti nel tratto compreso da via Tolmino a via Trebbia;
  • via Massarotti nel tratto compreso da via De Stauris a piazza Cadorna;
  • piazza Cadorna nel tratto compreso da via Massarotti a corso Vittorio Emanuele II.
In parte del piazzale Atleti Azzurri d’Italia il divieto di sosta viene anticipato alle 06,00 così da permettere i lavori di montaggio delle strutture di partenza. Nei rimanenti tratti del percorso, dove non si è ritenuto necessario, in base alle indicazioni fornite dagli organizzatori, adottare il provvedimento di divieto di sosta, i veicoli potranno sostare nel rispetto della segnaletica, tenendo presente che non potranno essere spostati dalle ore 12.30 fino al termine della competizione previsto per le ore 17,00 circa. Infine, dalle 12,00 alle 17.30, è sospeso il servizio di trasporto pubblico lungo le vie coinvolte dalla gara. La zona, a partire dalle 12,30, sarà presidiata dagli agenti della Polizia Locale e da oltre cento volontari messi a disposizione dagli organizzatori.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Luglio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000