il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Petardi sui baby ciclisti
poi fa a pugni col vigile

Petardi sui baby ciclisti
poi fa a pugni col vigile

Un giovane ciclista in gara a San Bassano

SAN BASSANO - Un cittadino lancia dei petardi in strada per ostacolare lo svolgimento di una corsa ciclistica, il vigile interviene per fermarlo e tra i due nasce una colluttazione. Risultato: entrambi finiscono in ospedale con ferite al volto e la gara viene interrotta per oltre un’ora.
L’episodio si è verificato poco dopo le 15 in via Roma, cuore della quarta edizione del trofeo ‘Gruppo Ciclistico San Bassano’. Durante la prova riservata ai Giovanissimi, dal cortile di un’abitazione privata un 53enne ha lanciato dei petardi verso l’asfalto, in prossimità del passaggio dei baby corridori (bimbi di 9 e 10 anni). Nessuno è caduto o si è fatto del male, ma molti, spettatori compresi, si sono spaventati e infuriati.
Raggiunto il portone teatro dei lanci, il vigile Paolo Pilla ha chiesto spiegazioni al padrone di casa, invitandolo a cessare le proprie intemperanze. Il sambassanese non ha gradito il rimprovero, e tra i due è nata un’accesa discussione verbale; dalle parole, però, si è passati quasi subito alle mani, e a quel punto la gara è stata sospesa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

28 Aprile 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000