il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PASSERELLA

Svelato il CC Cremonese del 2013

Sono 41 i corridori del Gruppo Arvedi

Svelato il CC Cremonese del 2013

 

[FIRMA]<MC>C</MC>[/FIRMA]REMONA – Quarantuno corridori, una ventina tra personale tecnico, dirigenti e accompagnatori, una cinquantina di biciclette e, soprattutto, un programma a lunga scadenza che ha fatto battere forte il cuore ai tanti appassionati delle due ruote che nella mattinata di ieri hanno occupato lo storico Salone dei Quadri di Palazzo Comunale. 
L'atteso incontro di presentazione delle squadre che nel 2013 vestiranno i colori del Cc Cremonese Gruppo Arvedi si è avviato sulle note dello Stradivari 1715, suonato con consolidata maestria dal professor <CF103>Andrea Mosconi</CF>. 
Subito dopo il sindaco <CF103>Oreste Perri</CF> ha avviato la serie degli interventi che hanno poi avuto quali protagonisti il presidente del Club cittadino <CF103>Rossano Grazioli</CF>, l'ex direttore generale del Giro d'Italia e ora Senior Advisor di Lampre Merida, <CF103>Angelo Zomegnan</CF>, il vicepresidente della Federciclismo <CF103>Michele Gamba</CF>, il consigliere nazionale <CF103>Corrado Lodi</CF>, <CF103>Stefano Bietti</CF> per il Comitato Regionale, il presidente provinciale Fci <CF103>Antonio Pegoiani</CF>, <CF103>Massimo Rabbaglio </CF>e <CF103>Pier Emilio Bergonzi</CF> per lo staff tecnico del sodalizio sportivo cittadino. Con un brillante <CF103>Carlo Bocchi</CF>, prestato dal calcio, a condurre la mattinata e dare i tempi degli interventi.
Nel suo appassionato intervento a favore dello sport in generale e di quelli 'da fatica in particolare', il sindaco ed ex campione della canoa internazionale Oreste Perri ha invitato i giovani a fare progetti e mettersi alla prova praticando lo sport, che è maestro di vita, traendo dalle sconfitte delle opportunità di crescita. Il presidente Grazioli non ha mancato di sottolineare la crescita costante del Cc Cremonese Gruppo Arvedi negli anni del rilancio. «Col lavoro e la serietà sono anche arrivati i risultati – ha continuato – oggi testimoniati dalla nascita attorno a Giovanni Pedretti della formazione Juniores. Alla base del nostro operato poniamo sempre la serietà, il lavoro e il giusto divertimento perché al Cc Cremonese si fa cultura sportiva». Grazioli ha sottolineato come prima <CF103>Roberto Ceruti</CF> e ora Bergonzi, dopo aver dato tanto al sodalizio da atleti, si siano messi al servizio della società operando nello staff tecnico. Ha poi concluso l'intervento ringraziato il Gruppo Arvedi e il suo presidente per aver consentito di portare avanti un progetto innovativo, in collaborazione con la Lampre Merida che è tra i principali attori del ciclismo mondiale.
A rappresentare il prestigioso team del massimo circuito professionistico Pro Tour è intervenuto Angelo Zomegnan, figura di vertice nel mondo del ciclistico internazionale, in Gazzetta dello Sport dal 1979 e poi vicedirettore, oltre che direttore unico del Giro d'Italia dal 2004 al 2011. 
CREMONA – Quarantuno corridori, una ventina tra personale tecnico, dirigenti e accompagnatori, una cinquantina di biciclette e, soprattutto, un programma a lunga scadenza che ha fatto battere forte il cuore ai tanti appassionati delle due ruote che hanno occupato lo storico Salone dei Quadri di Palazzo Comunale. L'atteso incontro di presentazione delle squadre che nel 2013 vestiranno i colori del Cc Cremonese Gruppo Arvedi si è avviato sulle note dello Stradivari 1715, suonato da Andrea Mosconi. Subito dopo il sindaco Oreste Perri ha avviato la serie degli interventi: dopo di lui il presidente del Club cittadino Rossano Grazioli, l'ex direttore generale del Giro d'Italia e ora Senior Advisor di Lampre Merida, Angelo Zomegnan, il vicepresidente della Federciclismo Michele Gamba, il consigliere nazionale Corrado Lodi, Stefano Bietti per il Comitato Regionale, il presidente provinciale Fci Antonio Pegoiani, Massimo Rabbaglio e Pier Emilio Bergonzi per lo staff tecnico del sodalizio sportivo cittadino. Con un brillante Carlo Bocchi, prestato dal calcio, a condurre la mattinata e dare i tempi degli interventi.

 

04 Marzo 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000