il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Raccolta rifiuti coi bollini, aumentano i controlli

Il 'porta a porta' è operativo da un anno, il valore della differenziata si attesta al 72%

Raccolta rifiuti coi bollini, aumentano i controlli

CREMONA - Bollini per segnalare se il contenuto dei rifiuti è corretto e maggiori controlli per perseguire l'obiettivo della qualità. Il servizio di raccolta rifiuti 'porta a porta' è attivo da un anno e nella Cabina di regia in Comune con il gestore Linea Ambientesi è fatto il punto della situazione. Presenti l'assessore all'Ambiente Alessia Manfredini, la dirigente del Settore Ambiente Mara Pesaro, il direttore di Linea Gestioni Primo Podestà e il dirigente del Servizio di Nettezza Urbana Giovanni Damiani.

Molti gli argomenti all'ordine del giorno che sono stati trattati. Dai dati della raccolta differenziata dei primi 7 mese dell'anno viene confermato un incremento delle quantità di rifiuti differenziati rispetto all'anno precedente, ben 15.266.980 Kg contro i 12.471.693 del 2015 (periodo in cui non era ancora stato esteso il Porta a porta a tutta la città). Per quanto riguarda i rifiuti indifferenziati si è passati da 9.829.360 a 6.094.784 Kg. Per la prima volta nel mese di luglio la produzione di rifiuti indifferenziati si è attestata a quasi 800.000, per la precisione 817.934 kg.

Il dato complessivo che emerge è molto importante in quanto vi è stata una riduzione dei rifiuti prodotti passando dai 22.301.043 Kg del 2015 ai 21.361.764 del 2016. La percentuale di raccolta differenziata in città si è attestata quindi intorno al 72%.

Nel corso della riunione sono stati analizzati anche altri dati, a quasi un anno dell'avvio delle nuove modalità di raccolta. Il servizio dedicato di raccolta dei pannolini/pannoloni è molto apprezzato ed è erogato a 304 utenti, mentre 1987 sono i condomini che hanno richiesto la raccolta all'interno. L'incontro è stato anche l'occasione per verificare la nuova metodologia di tracciamento della distribuzione dei sacchetti in mater bi per l'umido, che dal mese di giugno vengono ancora distribuiti gratuitamente, ma registrando il nominativo dell'utente in modo da verificarne l'esatto consumo.

Confronto fra Comune e Gestore sulle azioni da programmare a partire dal prossimo settembre per migliorare la qualità dei rifiuti differenziati raccolti e per il decoro urbano. Per questo è stato concordato di incrementare i controlli e le attività degli Agenti ambientali, partendo dalla realtà condominiali. Sempre da settembre, proseguendo le campagne informative iniziate con i Giovedì d'estate, come la campagna contro l'abbandono dei mozziconi di sigarette, sarà potenziata la fase di sensibilizzazione dei cittadini, con anche i controlli previsti nel Regolamento di Nettezza Urbana, con l'utilizzo, a partire dal prossimo 15 settembre, dei bollini gialli e rossi, per segnalare che il contenuto nei raccoglitori non è corretto. Questo periodo transitorio di controllo e verifica sarà utile per informare al meglio i cittadini su come differenziare e smaltire correttamente i rifiuti, al fine di migliorare, oltre che percentualmente, anche i risultati qualitativi della raccolta differenziata.

11 Agosto 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000