il network

Domenica 19 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Venerdì 27 ottobre, ore 18,00 - Mantova

Una squadra lunga dieci anni - Alberto Sogliani

Una squadra lunga dieci anni - Alberto Sogliani

genere incontri

Autore: Alberto Sogliani       Editore: Gilgamesh Edizioni        Pagg.: 128     Prezzo: € 14,00

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/cultura/cultura/180703/una-squadra-lunga-dieci-anni-alberto-sogliani.html 19/11/2017 19:09:46 19/11/2017 19:09:46 40 Una squadra lunga dieci anni - Alberto Sogliani Autore: Alberto Sogliani       Editore: Gilgamesh Edizioni        Pagg.: 128     Prezzo: € 14,00 Via Giuseppe Verdi, 50, 46100 Mantova MN, Italia false DD/MM/YYYY

Alberto Sogliani presenterà, venerdì 27 ottobre alle ore 18,00, presso la Libreria Libreria IBS+Libraccio di via Verdi 50 a Mantova, il suo libro "Una squadra lunga dieci anni", conversando nel frattempo con Alberto Grandi e Antonio Voceri.

Il romanzo ”, narra la storia vera di una squadra di calcio amatoriale, nella quale giocava ed allenava lo stesso autore, che partita quasi per puro divertimento si è trovata ad essere il fulcro di un gruppo che ha cementato amicizie vere e sincere, dentro e fuori dal campo. Sogliani, narrando in prima persona, accompagna idealmente il lettore in situazioni reali, in una sorta di viaggio in un calcio lontano anni luce da quello professionistico e sotto i riflettori. Un calcio nel quale molti dopolavoristi e semplici appassionati del sabato e della domenica ci si possono ritrovare in un misto tra felicità ed anche qualche momento di commozione. 

 “L’età avanza – racconta Soglianie i sogni di bambino di diventare calciatore vero sono ormai stati superati da un lavoro normale, una famiglia, una compagna o altro. Eppure quella “passionaccia” di preparare la borsa, gli scarpini, la tuta, i parastinchi e volare, nel tempo libero, a giocare la partita di pallone ci accompagna sempre, almeno fino quando il fisico ce lo consente. Chi lo fa per tirare solo due calci, per autoconvincersi che ci sa fare anche lui e che solo la sfortuna gli ha impedito una carriera da professionista, chi per cercare di salvare, dai trent’anni in su, quel che resta del fisico più o meno asciutto di un tempo.  Così può accadere che dalla semplice sgambata nasca l’idea più ambiziosa, quella di formare una squadra vera, almeno nelle intenzioni. Con un nome, uno sponsor, una maglia uguale per tutti e che partecipi a un campionato nel quale, alla fine, si vinca qualcosa. Una coppa, per quanto altamente simbolica, che stia a certificare chi è riuscito a trionfare su tutte le altre nel torneo Amatori. Impresa praticamente impossibile per chi, come la squadra che viene narrata qui ha raccattato un po’ di tutto: tre-quattro giocatori dal discreto passato, ma anche gente ferma da anni, altri abituati alla partitella della domenica mattina con i giubbini a fare da pali delle porte, addirittura personaggi che non hanno mai calciato un pallone, o quasi.  Un gruppo che comunque ha finito con il creare solide e durature amicizie”

L’idea di questo libro nasce all’indomani di quello che è stato l’evento più importante, calcisticamente parlando, della nostra squadra, a metà dell’anno 1999 – prosegue l’autore – ed è poi proseguita, poi interrotta e poi di nuovo ripresa in mano proprio all’inizio di quest’anno 2017. Da una parte c’era la voglia di raccontare, anche in maniera autobiografica, un periodo intenso della mia e della nostra vita ma l’obiettivo finale era anche più profondo. Ovvero entrare nel merito di un mondo conosciuto da molti ma raramente narrato sui libri. Ci sono racconti su squadre professionistiche, oppure dilettantistiche, anche su formazioni giovanili: poco che riguardasse il calcio amatoriale, ovvero quello praticato da uomini che hanno ormai abbandonato l’idea di diventare atleti eppure si ritagliano uno spazio nel quale si sentono ancora come i loro divi delle partite vere. Come dire, non si smette mai di sognare e di voler diventare grandi” .

Alberto Sogliani è nato e vive a Mantova, dove si divide tra le professioni di insegnante e giornalista sportivo. In queste vesti è attualmente collaboratore del quotidiano La Gazzetta di Mantova, ma ha lavorato in precedenza per La Voce di Mantova, il Corriere dello Sport-Stadio e, soprattutto, La Gazzetta dello Sport. Ha lavorato anche per le televisioni, in particolare per Mantova Tv, mentre partecipa tuttora spesso a trasmissioni per Telemantova e talvolta anche ad altre emittenti locali. Come scrittore ha esordito nel 2007 con Nove (Editoriale Sometti) coordinato insieme all’ex calciatore (ora allenatore) Gabriele Graziani, mentre nel 2012 per i tipi di Tre Lune, con il collega Alberto Gazzoli, ha pubblicato Calci, carezze e sgambetti, ovvero la storia di Gustavo Giagnoni, ex tecnico di varie squadre di calcio tra cui Mantova, Torino, Roma e Milan. Nel 2011, come addetto stampa della società Mantova Fc, ha ideato e progettato la mostra 100 anni insieme, dedicata al centenario del club biancorosso, scrivendo tutti i testi del catalogo ufficiale e curando anche l’apparato multimediale dell’esibizione. Nel 2014 ha scritto la novella Samuel e la montagna, inserita nel volume La favola dello sport, conclusione di un progetto svolto nelle scuole di Mantova e Verona, il cui obiettivo era quello di far incontrare personaggi del mondo dello sport con i ragazzi, per trasmettere i sani principi, i valori e gli ideali corretti delle varie discipline sportive. 

Per info: 0376/1586414gilgameshedizioni@gmail.com - www.gilgameshedizioni.com