il network

Giovedì 15 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Dodicesima edizione

Parma. La stagione di Mangia come scrivi dal 22 settembre al 1 dicembre

dal 22/09/2017

al 01/12/2017

genere incontri

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/cultura/cultura/177309/parma-la-stagione-di-mangia-come-scrivi-dal-22-settembre-al-1-dicembre.html 15/11/2018 22:38:21 15/11/2018 22:38:21 40 Parma. La stagione di Mangia come scrivi dal 22 settembre al 1 dicembre false DD/MM/YYYY

Grandi nomi della cultura e dello spettacolo, otto appuntamenti da non perdere, quattro serate abbinate a Mangiacinema (la Festa del Cibo d'autore e del Cinema goloso di Salsomaggiore Terme), un evento extra legato a Mangiamusica (nuovo format di grande successo di Fidenza, che tornerà a novembre, nella sua seconda edizione, al Teatro Magnani): Mangia come scrivi, nel suo dodicesimo anno, continua a sorprendere per idee, proposte gustose e inediti abbinamenti letterari e artistici.
Da settembre a dicembre riprenderanno le due stagioni - emiliana e lombarda - della rassegna creata e diretta dal giornalista Gianluigi Negri: le cene-spettacolo si svolgeranno a Cantù (Como) un giovedì al mese al Ristorante Il Garibaldi e a Parma un venerdì al mese all’Antica Tenuta Santa Teresa.

Dalle due anteprime di Mangiacinema (quella con protagonista il maestro Vincenzo Zitello e la sua arpa celtica e quella con l'Orchestra Campanini, accompagnata da un giovanissimo tenore, in un atteso omaggio alla musica lirica e allo swing) ai due eventi extra del Festival di Salsomaggiore (sette scrittori straordinari: Alessandra Appiano, Loredana Limone, Lucio Nocentini, Nicoletta Sipos, Carlo Lucarelli, Eraldo Baldini, Valerio Varesi), dalle grandi storie sportive raccontate da Terruzzi e Pastonesi all'evento "Scrittori con la chitarra" (cinque letterati e musicisti che ce le racconteanno e ce le "suoneranno"), fino ai due doverosi omaggi a Giovannino Guareschi, entrambi anticipazioni delle celebrazioni del 50° della scomparsa.
La rassegna più golosa d'Italia riprende sempre con la voglia di stupire, di coinvolgere il pubblico e di portare avanti, con lo stile abituale, un discorso originale e mai interrotto sulla cultura del gusto. Anche grazie alle creazioni degli chef Alda Zambernardi e Marco Negri del Garibaldi, dello chef Paolo Dall'Asta della Tenuta Santa Teresa e di Alessandro Battistini (Pasticceria Battistini), amatissimo artista pasticciere che firmerà tutti i dolci delle cene di Parma.