il network

Mercoledì 19 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione


L'ETOLOGO DI PROVINCIA

Mamma gatta, maestra della scuola di vita (o di sopravvivenza)

Mamma gatta, maestra della scuola di vita (o di sopravvivenza)

Mamma gatta con i suoi gattini

di provincia L'etologo

di provincia L'etologo

Biografia

Il Regno degli animali ha suscitato, nel corso del tempo, un grande interesse nell'animo umano. Dai tempi di Aristotele fino a quelli più recenti di Lorenz, questi esseri viventi sono stati studiati e analizzati grazie al gran numero di ore spese nella loro osservazione. Da queste analisi si  sviluppata un altra disciplina, l'etologia o studio del comportamento animale, che ha fatto luce sull'evoluzione del comportamento umano e non.

Questo blog tratta del comportamento animale, con articoli che permettono di riflettere sulle azioni e sulle possibili emozioni di queste fantastiche creature viventi che chiamiamo semplicemente "animali".

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Driin; la campanella suona e gli alunni tornano con ai loro banchi. La maestra entra e inizia a scrivere formule matematiche alla lavagna: per alcuni intricati geroglifici egiziani, per altri delicati spartiti verdiani.

Per quanto la materia possa interessare o meno tutto ruota intorno a basi che ci rivelano il significato generale di tutte le cose; a volte basta proprio una visione di base e generale per comprendere processi intricati e complessi. La scuola cerca di fare proprio questo, imporre delle basi per poter capire meglio una determina cosa o una serie di eventi. Per l uomo la scuola punta più sull’aspetto sociale ed economico, ovvero al raggiungimento di un sapere più homo, più sociale, a differenza degli animali dove l’interesse si sposta sulla sopravvivenza. Nei mammiferi una maestra molto attenta è mamma gatta, che riesce ad insegnare ai propri piccoli la caccia, diverse tecniche di “sopravvivenza” e i rapporti di dominanza, sempre sotto il suo occhio vigile ma affettuoso.

Mi è capitato di recente di guardare un video su YouTube, dove un gattino intrappolato sulla cima di un albero ha causato una forte preoccupazione a sua madre. Lei, una grande scalatrice ci ha messo un attimo a raggiungere il piccolo ma questo non aveva nessuna intenzione di lasciare la presa con l albero. Mamma gatta aveva un preoccupazione tangibile anche dal video. Meno male che il legame madre e figlio è molto forte e basta la sola presenza della madre, anche per un breve periodo, per infondere quel coraggio, paura di abbandono, che ha spinto al piccolo gattino a scendere, provando la stessa tecnica della madre.

Un grande insegnamento felino è quello della caccia. Semplicemente si tratta di due momenti: la mamma caccia e tramortisce la preda per poi darla ai cuccioli; la madre, ad un certo punto, piomba sulla preda e se la mangia. Esaminando il comportamento possiamo dire che: nel primo momento la madre insegna ai cuccioli come si caccia una preda; nel secondo momento il “saltare addosso” per rubare la preda insegna ai piccoli il rapporto di dominanza. Anche le tecniche di caccia posso variare tra cuccioli diversi, in base alle tecniche di caccia della madre!

La scuola della vita, o della sopravvivenza, ha diversi metodi d’insegnamento che variano in base all’ambiente, al tipo di prede e all’esperienze individuali, e mamma gatta da prova di essere un'eccellente maestra di questa materia che, allo stato naturale, può rappresentare la vita è la morte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

09 Aprile 2016