il network

Lunedì 16 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione


DA GRIGIOROSSO

Cremo, corri senza guardare il traguardo

Calendario dei post

In tre giornate è stato ridotto il divario dalla vetta da 9 a 4 punti. Il campionato nel girone A di Lega Pro non è per nulla concluso, ma non è nemmeno semplice affermare che sia del tutto riaperto. Non dipende solo dai grigiorossi.

Il quadro però invoglia a provarci fino in fondo, perché a quanto pare i momenti bui non sono solo esclusiva della Cremonese.

Sicuramente la squadra grigiorossa farebbe bene ad astenersi dal fare i conti, sia per quanto riguarda la corsa al primo posto, sia per quanto riguarda il distacco dalle inseguitrici che si è fatto rassicurante.

Dopo un avvio di 2017 zoppicante, la Cremonese sta compiendo uno scatto da centometrista senza sapere quanto è distante il traguardo.

Quanto meno, passo dopo passo, sta recuperando tutto quel vigore che sembrava perduto. Protagonista in due scontri diretti di vertice, la formazione di Tesser si è ingolfata ad Olbia per un tempo intero, sballottata dal vento insieme a un pallone che sapeva andare solo tra i piedi dei giocatori locali, incapaci tra l'altro, per cifra tecnica, di colpire a fondo. Colpevole di aver tenuto la gara aperta, l'Olbia ha incassato nella ripresa la netta superiorità di una Cremonese che ha ritrovato l'approccio migliore. Il successo finale non ammette repliche. L'Olbia è stata cancellata dal campo, travolta anche da ingenuità ed eccessivo nervosismo che l'hanno ridotta in 9.

Nel frattempo la Cremonese riscopriva il piacere di trovare il gol anche senza il Brighenti dei tempi migliori, ma soprattutto il gusto di avere gente che ti cambia la gara quando entra dalla panchina. Una prerogativa che, sfruttando questa condizione ottimale, sarà ancora decisiva nelle gare future. Questo è poco ma sicuro.

E intanto ci godiamo un Pasquale Maiorino che ultimamente è sceso in campo poco, ma che svetta come migliore bomber del girone di ritorno con 3 centri insieme ai mediani Belingheri e Scarsella. Brighenti è lì, con 2 gol segnati e se non fosse stato per quel rigore sprecato contro la Viterbese...

06 Marzo 2017