il network

Martedì 30 Maggio 2017

Altre notizie da questa sezione


Tech&Young

Vanessa e Greta libere dalla Siria. Un sospiro di sollievo necessario

Vanessa e Greta libere dalla Siria. Un sospiro di sollievo necessario
enrico galletti

enrico galletti

Biografia

Biografia

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Tra le tante notizie negative degli ultimi giorni, che hanno sconvolto il mondo intero, ritornano le belle notizie, quelle vere. Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, le due giovani volontarie lombarde rapite lo scorso 31 luglio in Siria, sono libere, e lo sono per davvero. Che bella notizia, lasciatemelo dire. In un periodo buio come quello odierno per l'Occidente, in un contesto colpito da così tanta crudeltà, un piccolo spiraglio di luce è proprio ciò che ci serviva. Ora sì che possiamo davvero essere felici, tutti, nessuno escluso. Posso solo immaginare la felicità delle due giovanissime volontarie e delle loro famiglie, che dopo tanto tempo avranno di nuovo la possibilità di ricongiungersi, di sentirsi davvero al sicuro e di godere di quel calore e di quella serenità che molti di noi, erroneamente, considerano gratuita. 

   
Tutti noi dovremmo riflettere su come sia possibile prendere esempio da queste due ragazze che di storia da raccontare, in questo momento, ne hanno molta. Quest'oggi un pensiero non può che andare a loro. Perché la giustizia – quello di oggi ne è l'ennesimo esempio – trionfa sempre. E ci metto anche un congiuntivo, che in questi casi è necessario, perché la giustizia trionfi in eterno.
    
Enrico Galletti
enricogalletti@icloud.com
     

02 Febbraio 2015

Commenti all'articolo

  • arcelli

    2015/01/26 - 08:08

    a lavorare te e queste due annullità sociali

    Rispondi