il network

Domenica 26 Febbraio 2017

Altre notizie da questa sezione


Tech&Young

Terza media: manuale di sopravvivenza

Guida rapida per 'gettare' le basi del proprio futuro

Terza media: manuale di sopravvivenza

'Salone dello Studente' 2013 (Foto Studio B12)

enrico galletti

enrico galletti

Biografia

Biografia

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Quello della scuola media, si sa, è un periodo di pura transizione nella vita scolastica di noi studenti. Durante questo triennio si stringono nuove amicizie che, nostro malgrado e salvo rare eccezioni, saremo poi costretti ad abbandonare. Ci si misura con nuove materie, nuovi professori, nuovi metodi. Si apprendono le nozioni utili a diventare - ufficiosamente - persone adulte. Insomma, la scuola media a mio parere altro non può essere considerata che un’anteprima di ciò che verrà, il trailer di quel film che aspettiamo da mesi.   
Proprio al termine della scuola media, precisamente a 13 anni, a ciascuno di noi viene chiesto di fare una scelta. Non una scelta comune, non una decisione da tutti i giorni: non si tratta di scegliere se indossare la camicia blu o quella bianca abbinata ai pantaloni beige o ai jeans. Si tratta della Scelta. Sì, della Scelta con la ’s’ maiuscola, perché arrivati a questo punto nulla più ci può fermare: il futuro di ciascuno di noi sta per essere finalmente scritto.   
“Dai una svolta alla tua carriera scolastica scegliendo un indirizzo di studi in relazione alle tue attitudini”, che corrisponde, in gergo informale, a “Guardati intorno, datti una mossa e scegli cosa fare per i prossimi cinque anni”. Un’impresa, insomma, che all’apparenza può sembrare priva di difficoltà. All’apparenza. 
       
Molti studenti, di fronte a questo bivio, agiscono con la massima sicurezza. Per nostra fortuna, però, non siamo tutti uguali. Per questo motivo, mentre da un lato all’interno di noi prevale la perfetta sicurezza e la massima convinzione, dall’altra regna un’indecisione tale da non farci dormire la notte (voi scherzate, ma per me è stato così). Insomma, caro studente, che tu abbia già preso, o meno, una decisione riguardo la scuola superiore che inizierai a frequentare dal prossimo anno, ti consiglio di leggere le indicazioni che sto per proporti, ti aiuteranno sicuramente a prendere una decisione o, perché no, ad aumentare ulteriormente la tua convinzione:
         
  • Scuola aperta (open day). Nelle giornate stabilite dai singoli istituti cremonesi, i docenti preposti all’orientamento delle varie scuole illustreranno agli alunni di terza media, e ai loro genitori, i vari indirizzi di studio, con una panoramica dell’ambiente e dei locali scolastici. In alcune scuole cremonesi verranno, in via sperimentale proprio quest’anno, simulate delle vere e proprie lezioni durante le giornate di scuola aperta. 
  • Microstage. Gli studenti di terza media, divisi in piccoli gruppi, potranno prendere parte a delle lezioni ordinarie nei singoli istituti cremonesi, finalizzate soprattutto a prendere conoscenza delle materie di indirizzo di ciascuno di essi. 
  • Salone dello Studente. Annuale appuntamento di informazione e orientamento dedicato agli studenti di terza media. L’esposizione, in cui figureranno gli stand di tutte le scuole superiori cremonesi, è organizzata dall’Agenzia Informagiovani del Comune di Cremona. La diciannovesima edizione della manifestazione avrà luogo dal 26 al 29 novembre al Centro Culturale S. Maria della Pietà (piazza Giovanni XIII) a Cremona. 
  • Consulenza personalizzata. Se dopo aver partecipato a molte delle iniziative elencate i tuoi dubbi persistono, ricorda che tutti gli istituti della Provincia - tramite i responsabili del progetto orientamento - sono disposti a prendere appuntamento con te e con i tuoi genitori per chiarire le tue perplessità ed aiutarti nella scelta migliore. 
  • Io scelgo, io studio. Dai un’occhiata veloce anche al portale di orientamento nazionale, creato appositamente per gli studenti dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca). Ti consentirà di avere una panoramica specifica di tutti gli indirizzi scolastici attivi in Italia, in relazione alle tue attitudini. 
                
Nuove opportunità, nuove esperienze e nuovi orizzonti si spalancano davanti ai tuoi occhi. Non lasciare che siano altri a decidere per te, fai la scelta giusta.
   
Enrico Galletti
enricogalletti@icloud.com

03 Gennaio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000