il network

Martedì 25 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione


CREMONA NEL MONDO

Esiste un piccolo angolo di Cremona a Los Angeles

Calendario dei post

Passeggiando lungo i quasi 26 kilometri di Wilshire Boulevard, viale che collega il rinomato Financial District alla altrettanto rinomata Santa Monica al civico 4350, potreste ritrovarvi “a casa”. Nella città della celluloide, degli Oscar e fulcro di innumerevoli movimenti culturali, trova spazio anche un piccolo assaggio di tradizione cremonese, non solo da gustare ma anche da vivere a livello storico. L'edificio che vi trovereste di fronte è la chiesa della Wilshire Congregational Church, edificata nel 1924, e inserita nel contesto cittadino che storicamente è rappresentato da un crogiolo di stili e di architetture differenti. Gli architetti che studiarono e progettarono l'opera erano i fratelli Allison, del famosissimo studio Allison e Allison che, tra la prima e seconda guerra mondiale, fu attivissimo nel creare una sorta di “nuovo stile” in molti aree pubbliche di Los Angeles. I fratelli Allison avevano già progettato svariate chiese e prestigiosi edifici come alcune residenze nel campus della University of California Los Angeles (UCLA) e il Friday Morning Club, luogo ricreativo che negli anni '20 ospitava le associazioni femministe cittadine. I fratelli Allison erano appassionati dello stile architettonico rinascimentale e romanico, per cui traslarono in molti dei loro lavori la loro passione studiando e costruendo edifici che richiamavano quelli esistenti in Europa. Nel caso di Cremona il “plagio” con alcune strutture cittadine è evidente, la facciata Wilshire Congragational Church è quasi gemella della chiesa di San Luca, mentre la torre prende chiaramente spunto dal Torrazzo per chiudersi in cima con il tema della Giralda della Cattedrale di Siviglia (che è la torre “cugina” del Torrazzo). A conferma delle scelte architettoniche attuate dai fratelli Allison arriverà il Consiglio Comunale di Los Angels che, nel 2012, farà entrare la Wilshire Church all'interno del patrimonio artistico cittadino, rendendola parte di quel processo di urbanizzazione volto a tutelare le strutture storiche dell'enorme agglomerato di Los Angeles. La motivazione del Consiglio è chiara: “Lo stile romanico italiano della Wilshire Congregational Church la rendono tra le prime costruzioni del genere negli Stati Uniti. La torre campanaria e il resto della struttura sono state modellate ispirandosi ad edifici della città di Cremona”. Con la scelta effettuata dal Consiglio Comunale tra le colline di Hollywood e le ville di Beverly Hills una piccola Cremona sarà sempre presente a Los Angeles.

07 Aprile 2017