il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione


Squadra lanciata in corsa

Cremonese, punti da spendere in futuro

Cremonese, punti da spendere in futuro

Marco Armellino

Ivan Ghigi

Ivan Ghigi

Biografia

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

La Cremonese preferisce la politica dei piccoli passi, ma uno sguardo al futuro e a cosa la attende non può essere ignorato per sempre. C'è il ciclo di febbraio, quello un po' più impegnativo con Sud Tirol e Pro Vercelli che mette in palio il secondo posto, poi c'è quello di marzo un po' più abbordabile sulla carta con San Marino, Pavia e Carrarese. Infine arriverà quello di aprile dove ogni domenica ci sarà uno scontro diretto da giocare. Tanto per fare un esempio, la Virtus Entella si giocherà 9 punti nelle ultime tre giornate contro Savona, Vercelli e Cremonese.

E' dunque adesso il momento di mettere in cascina punti per arrivare ad aprile sparati o quanto meno a ridosso dell'Entella. Già sarebbe una cosa grandiosa presentarsi con tre o meno punti di distacco dalla capolista all'ultima giornata. Sai che festa vincere per gli scontri diretti proprio allo Zini e proprio all'ultimo? Un macigno per seppellire una volta per tutte le magagne passate, vedi Cittadella o Varese.

Oggi parliamo di una Cremonese da otto risultati utili consecutivi, nessuna sconfitta nel ritorno e passo migliore del girone perché il Vicenza ha perso la leadership quale squadra più prolifica delle ultime sei giornate. I prossimi due turni saranno ancora una volta decisivi per dare l'ennesima svolta al campionato. Allontanata la zona del nono posto che ha coinvolto la Cremonese per lungo tempo, a piccoli passi la squadra grigiorossa si gioca oggi il ruolo di unica antagonista dell'Entella mangiando punti alla Pro Vercelli che non ha mai approfittato dei passi falsi dei liguri. Chi sta peggio allora? La Cremonese arriva lanciata e in 180 minuti potrebbe presentarsi al secondo posto solitario in classifica. Che a marzo dovrà essere gestito perché ad aprile torneranno le fatiche, a cominciare dal Vicenza. Ma ad aprile, appunto, ogni domenica saranno anche le altre regine del campionato a stabilire l'assetto definitivo della graduatoria.

25 Febbraio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000