il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione


Cremo, altro esame verità

Per una volta lasciamoci suggestionare

Per una volta lasciamoci suggestionare
Ivan Ghigi

Ivan Ghigi

Biografia

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Non è semplice, con i tempi che corrono (da anni e anni) accostare termini come esaltazione o entusiasmo alla parola Cremonese, ma in questo campionato partito benino, proseguito maluccio e adesso in costante crescita, uno sforzo bisogna pur farlo. Quanto meno per farci suggestionare da alcuni temi che coinvolgono la squadra di Torrente e che il campionato ci sta offrendo settimana dopo settimana. Il discorso affonda le radici nello scorso dicembre dopo il pareggio di Chiavari. E' stato quello il segnale che forse qualcosa stava davvero cambiando. In meglio. Da lì è partito il filotto che per ora è fermo ai sei risultati utili consecutivi. Prima si era invocato il filotto ed eccolo arrivare; con i risultati ottenuti si era cominciato a parlare della corsa al terzo posto ed eccola lì, tutta da difendere. La contestuale risalita del Vicenza ha ridisegnato la classifica che tutti la scorsa estate si sarebbero attesi con Entella, Vercelli, Cremonese e Vicenza ai primi quattro posti. Un poker di regine che dovrà spartirsi il campionato. Insomma, se queste fanno la loro parte non ce n'è per nessuno e qui arriva il nuovo tema che coinvolge la Cremonese da vicino: la capacità di vincere uno scontro diretto, perché fino ad ora il bilancio è stato pessimo (3 punti in otto gare, frutto di tre pareggi e cinque sconfitte). Como è il primo vero esame di maturità perché passi il punto a Savona, passino le vittorie contro squadre di bassa classifica, adesso se la Cremonese vuole restare tra le regine della stagione e giocarsi veramente con loro un posto di prestigio, deve eliminare avversarie scomode che vogliono infilarsi alla festa. L'idea suggestiva è di cominciare a vedere la Cremonese come una vera regina del campionato. Arriva dal basso, ma ha tutte le credenziali per sedersi sul trono!! Allora, che ci costa crederci un po'?

06 Febbraio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000