il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero


Zen Pinball recensione PS4

Duke Nukem direbbe: “Balls of steel”

Tavolo gratis... a tempo illimitato!

Tavolo gratis... a tempo illimitato!

Simone Marcocchi

Simone Marcocchi

Biografia Atterrato su questo mondo, con in mano un joystick collegato ad un Commodore 64, Simone Marcocchi prova a leggere la vita attraverso la passione per i videogiochi, il cinema e le tecnologie. Attualmente si occupa di marketing IT e web, ha collaborato con la testata Eurogamer.it, si è occupato di tecnologia per la rivista V+ e collabora con Multiplayer.it LinkedIn: /simonemarcocchimedia Twitter: @SimoneMarcocchi

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Zen Studios sfrutta la potenza di calcolo di PS4 per massimizzare i propri tavoli arcade.

 

UN FLIPPER PER GHERMIRLI...

La serie di Zen Pinball è atipica; non si uccide, non si corre e si può tranquillamente giocare anche offline. Se negli anni ‘90 di titoli sui flipper nascevano come funghi, ora sembra che tutti siano dati alla macchia (eccezzion fatta per Pinball Arcade).

Sì, in effetti è un titolo abbastanza unico nel suo genere. Un set animato, impossibile da realizzare con un tavolo da flipper tradizionale, per quanto ne ricalchi l’essenza e le classiche scritte sui pannelli luminosi, eppure lo spirito è sempre lo stesso. Le ali colpiscono la sfera d’acciaio e tutto prende vita.

21 tavoli di diverse tipologie e con ambientazioni “viventi” che spaziano dalla giungla ai misteri, dagli eroi Marvel agli episodi di Star Wars oltre, lasciatemelo dire, la versione meravigliosa di Piante Vs. Zombies o la variante pseudo RPG di Epic Quest. Non esiste una piattaforma che non abbia beneficiato delle versioni rilasciate da Zen Studios per una manciata di euro, ed è quindi giunto il momento che si passi alla next gen.


LEGGERE IL FUTURO IN UNA SFERA… D’ACCIAIO

Nonostante gli acquirenti della fiammante Xbox One dovranno ancora attendere una versione ad hoc, i felici possessori di un’aggressiva PS4 potranno beneficiare fin da subito di un’offerta che permette loro di traslare tutti gli acquisti fatti fino ad oggi per PS3/Vita direttamente nella generazione successiva, tutto senza l’esborso di un euro aggiuntivo.

Questa insolita iniziativa va sicuramente premiata, si deve comunque considerare che la versione appena rilasciata, forse troppo acerba, nonostante dimostri tutta la sua qualità e fluidità (come già avviene per quella PC) risente di alcuni rallentamenti nel momento in cui si deve colpire la palla con le alette, con il risultato, per ovvie ragioni, di non riuscire a controllare perfettamente la sfera e per questo minando l’attuale divertimento, rodato e pieno, delle altre versioni attualmente disponibili.

Nonostante anche la versione PC avesse ben più di un “malessere” d’uscita iniziale, col tempo poi risolto, sono più che certo che queste magagne saranno “incerottate” per bene nel corso dei prossimi mesi, considerando che sicuramente usciranno molti altri tavoli e tra non moltissimo anche la nuova versione del motore di animazione del software che gestisce sia la fisica che la componentistica ed animazione dei vari set.

Segnalo inoltre che ora sono disponibili nuovi effetti particellari ed una risoluzione più elevata, ora disponibile anche in 3D stereoscopico, prepariamo le nostre monete, perchè 21 tavoli da platinare non sono pochi...


CONSIDERAZIONI FINALI

Se già avete amato questi tavoli su PS3 sarete comunque felici di sapere che potrete continuare il divertimento anche sulla generazione successiva e, caso strano, anche gratis!

Ci sono errori di gioventù che affliggono questa release, col tempo saranno corretti, se invece dovrete acquistarli per la prima volta, suggerisco di aspettare che una patch corregga il ritardo nel colpire le “palle d’acciaio”.

21 Dicembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000