il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione


Apple presenta i nuovissimi iPhone 5S e 5C

Apple presenta i nuovissimi iPhone 5S e 5C

Un momento della presentazione dell'iPhone 5 della Apple

Simone Marcocchi

Simone Marcocchi

Biografia Atterrato su questo mondo, con in mano un joystick collegato ad un Commodore 64, Simone Marcocchi prova a leggere la vita attraverso la passione per i videogiochi, il cinema e le tecnologie. Attualmente si occupa di marketing IT e web, ha collaborato con la testata Eurogamer.it, si è occupato di tecnologia per la rivista V+ e collabora con Multiplayer.it LinkedIn: /simonemarcocchimedia Twitter: @SimoneMarcocchi

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Grazie ai tantissimi rumor che si sono espansi nell’etere informatico possiamo dire che molte delle caratteristiche dei neonati dispositivi della serie iPhone 5 fossero già resi pubblici da tempo, ma ora abbiamo le risposte ufficiali di Apple e tutte le novità che sono state presentate dalla mela morsicata.


COSA SI PENSAVA!

Le uniche certezze era l’uscita in contemporanea di due nuovi iPhone 5 ovvero i 5S e i 5C; il primo più caro e più completo con la scocca in metallo, il secondo avvolto da un case in plastica e pronto per il mercato consumer più ampio ma ad un prezzo aggressivo. Non si conosceva nei dettagli le differenze tecniche, ma di certo che sarebbe stato equipaggiato, almeno uno dei due, con il nuovissimo “cuore”: A7, una sorta di “aureola” led intorno al tasto “home” (che forse avrebbe cambiato colore) e che sarebbe stato introdotto il lettore di impronte digitali chiamato Touch ID.


COME SONO ANDATE LE COSE

Nella realtà dei fatti Apple ha iniziato parlando proprio di iOS7 che sarà disponibile la versione finale per il download dal 18 settembre.

Con Command Center si potrà accedere portando il dito dall’alto verso il basso (non più quindi solo le notifiche); ci saranno anche profonde rivisitazioni in tutto il comparto del sistema operativo come le notifiche, SMS, suonerie ecc.


Si presegue citando iWork come una delle migliori applicazioni da ufficio per dispositivo mobile (oltretutto disponibile anche in versione cloud) e da ora tutte le iApp saranno gratuite.


Il tanto discusso iPhone 5C sarà di fatto un iPhone 5 (stesso contenuto hardware) ma con scocca in plastica e varie colorazioni (di fatto si abbassa però il costo di produzione). Di nuovo possiamo dire che la batteria si gioverà di una capienza/durata maggiore.


Passiamo all’iPhone 5S e se ne parla subito come del meglio attualmente disponibile sul mercato. Le tre varianti cromatiche saranno invece oro, argento, e grafite. Il chip A7 doppierà di fatto le prestazioni di un iPhone 5 e sarà interamente a 64 bit, per questo iOS7 è stato ottimizzato con questo scopo e ne trarrà grandi benefici in termini di resa. Se parliamo di reti e batteria allora dobbiamo dire che avremo 10 ore su reti 3G, navigazione su LTE, navigazione Wi-FI , e video. 8 ore per la navigazione 3G,  e ben 40 ore di musica con 250 di standby. Sulla fotocamera, super prestazionale, considerate di avere un’ottica in grado di fare video da 720p, nulla di realmente straordinario ma il doppio flash led e i multi scatti dimostrano il netto salto in avanti. E’ singolare la presenza del co-processore M7 che verificherà come noi ci comportiamo dal punto di vista fisico, quindi se camminiamo, corriamo ecc. e ci suggerirà come poterci comportare.

Chiudiamo il discorso con l’anticipato e confermato Touch ID che ci permetterà di non inserire il codice numerico ma con la sola pressione del tasto home verranno riconosciute le impronte digitali… grazie ad sistema complesso ma davvero rivoluzionario.

10 Settembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000