il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero


Rockismi

Report Music Wall

Report Music Wall
Fabio Guerreschi

Fabio Guerreschi

Biografia

Fabio Guerreschi è laureto in sociologia all’Università di Trento ed è un giornalista del quotidiano ‘La Provincia’ di Cremona. E’ appassionato di metal, rock, blues e… dintorni, di fantascienza e di letteratura americana. Mail: fabio.guerreschi26@gmail.com Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100008920786679 Instagram: https://instagram.com/fabioguerreschi/

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Andare al Music Wall di Pizzighettone è stato come entrare nel ‘paese dei balocchi’ con le mura spagnole che hanno suonato e risuonato per l’intera giornata (domenica 20 settembre 2015) delle più svariate forme di note (accordi, assoli, scale) e di generi (blues, rock, jazz). (guarda il video). Un’idea sicuramente azzeccata quella di dedicare uno spazio apposito alla cosiddetta ‘liuteria moderna’ (dove la regina incontrastata è la chitarra elettrica), abbinando una ricca serie di dimostrazioni, stand con vinili, cd, libri, abbigliamento, scuole di musica e associazioni musicali.

Una mostra-mercato che si è ben presto tramutata in una condivisione di esperienze, di idee, di passione tra pubblico, espositori (ben 82) e artisti. Il tutto sotto l’abile e gentile regia degli organizzatori Luigi Michelini, Giovanna Camozzi e dei 70 volontari che hanno dato ‘anima e cuore’ alla manifestazione, senza risparmiarsi e contribuendo in modo determinante a trasformare la mostra-mercato in un luogo di emozioni e sensazioni. Spesso si sente dire che tante cose non funzionano perché ‘è colpa del sistema’. Ma il sistema è fatto di persone, il sistema siamo noi e Music Wall è la dimostrazione di questo: l’iniziativa funziona perché ci sono le persone giuste al posto giusto. Perché quando passione e competenza si incrociano i risultati prima o poi arrivano e il pubblico (la cui preparazione e attenzione crescono sempre di più) se ne accorge. Tutto qui.

E poi c’è la scoperta e la sorpresa. Scoprire che dietro un espositore che vende chitarre si cela Bruno ‘Gallo’ Balma bassista della mitica metal band degli Anni ‘80 dei Fil di ferro. Scoprire che allo stand della Tanzan Music c’è David Reece, cantante dei Bonfire, seduto tra i membri degli Hungryheart (ottima band lodigiana di hard rock che con Reece alla voce ha suonato Fool For Your Loving degli Whitesnake) e dell’etichetta discografica. Scoprire che il chitarrista di Vasco Rossi e star della manifestazione Stef Burns (guarda il video) è una persona estremamente cordiale, simpatica, disponibile e con grande spessore umano (ha fatto autografi e selfie per un’ora e venti, finché l’ultimo fan non è stato accontentato) che invece di guardare tutti dall’alto al basso (come poteva fare), si è calato con grande sensibilità nel Music Wall. E poi Eugenio della Tsunami Edizioni, Paolo dell’Old Man, Roberto in versione endorser…

15 Ottobre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000