il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione


DA GRIGIOROSSO

Cremo, adesso spicca il volo

Ivan Ghigi

Ivan Ghigi

Biografia

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

La Cremonese ha perso una sola gara (su rigore inesistente) dopo aver incontrato le prime cinque della classifica. Sarebbe una premessa invitante quella appena fatta se si omettesse di dire che la Cremonese in classifica sta ancora nella parte bassa, poco sopra la zona playout e molto distante da quella playoff.

In termini numerici insomma il trucco verrebbe quasi subito smascherato, però contano anche i dati del campo che ogni volta ci restituiscono una Cremonese dura a morire. Caratterialmente forte, moderatamente cinica ma in grado per tre volte di rimontare il risultato negativo, la squadra di Pea fatica ancora a mettere insieme i pezzi quando si tratta di mandare in porta i suoi attaccanti. Adesso è arrivato anche Tripoli e Pea tatticamente potrà sbizzarrirsi anche con il tridente offensivo, ma al momento l'unica gara in cui gli attaccanti grigiorossi hanno avuto occasioni in maniera ripetuta è stata quella contro il Mantova. In tutti gli altri casi ha vinto il guizzo vincente dal rapinatore d'area, su palloni sporchi o rimpalli vincenti.

Pea ha per le mani un grande potenziale che da una parte fa bene il suo dovere (non molla mai, rischia poco) ma dall'altra non ha ancora dato la spallata vincente per trasformare in punti pesanti tutto il lavoro fatto. 

Il ciclo di ferro del calendario adesso è finito, ci sono ancora Reggiana e Cittadella sulla carta a rappresentare ostacoli severi di superare, per il resto - obiettivamente - i grigiorossi devono cominciare a cambiare passo senza snaturare le loro caratteristiche principali di squadra poco elegante ma molto concreta.

15 Ottobre 2015

Commenti all'articolo

  • Mino

    2015/10/18 - 09:09

    In conclusione, Signor Ghgi, poi tolgo il disturbo, la realta' e' che la Cremo' oggi e' quartultima in classifica, con o senza i miei commenti. Grazie per l'ospitalita'!

    Rispondi

  • Mino

    2015/10/18 - 08:08

    Le squadre che mirano alla promozzione, o almeno ai " play off ", hanno gia' dimostrato in queste 5 giornate di Lega Pro, di avere gli attributi maschili necessari al raggiungimento gli obiettivi che si sono prefissi. La difessaa non e' quella fortezza inespugnabile tanto decantata: 6 goals subiti in 5 partite, sarebbero stati di piu' se non fosse stato per la buona forma del portiere. Voglio dire che, dopo aver visto i filmati delle partite, gli errori difensivi sono stati al pari, se non di piu', di quelli commessi in attacco o in fase di conclusione. Vede, Signor Ghigi, capisco il Suo tifo e la Sua considerazione per la squadra grigiorossa, ma mi creda, per realta' anagrafica e passione per i colori grigiorossi, potrei benissmo essere Suo padre, con tutto il rispetto. Se anche oggi la Cremo' fallisce l'obbiettivo della vittoria, allora le mie opinioni in merito potrebbero avere un valore. In caso contrario, Le consideri, come nella canzone di Mina, " Parole, soltanto parole. "

    Rispondi

  • Mino

    2015/10/18 - 08:08

    Belle parole, Signor Ghigi, ma soltanto parole che nemmeno Pea e Tripoli trasformeranno in fatti. Il problema della Cremonese e' insito nel suo DNA di squadra e di societa' che, dalla retrocessione dall A, non e' piu' stata all'altezza delle realta' calcistiche ed agonistiche nelle quali era impegnata. Anzi e' stata una progressiva caduta vertcale. Oggi, la Cremonese ha un enorme potenziale ma e' come " il mosaico piu' bello rinvenuto a Cremona, " non potra' essere recuperato! " La squadra di Pea si e' adagiata ( per non dire seduta ) sul fatto di possedere un grande collettivo e tutti ( giocatori ed allenatore ) sperano che il colletivo risolva gli attuali problemi della squadra. " La Cremonese ha perso una sola gara ( su rigore inesistente ) dopo aver incontrato le prime cinque della classifica." A proposito di Dijbi ( o come si scrive il suo nome ), a me sembra che la Cremo' si sia tirata in casa un altro Balotelli: entrambi carenti per intelligenza e cultura calcistica! A dopo

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000