il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione


Armello - PC Steam

Armello - PC Steam
Simone Marcocchi

Simone Marcocchi

Biografia Atterrato su questo mondo, con in mano un joystick collegato ad un Commodore 64, Simone Marcocchi prova a leggere la vita attraverso la passione per i videogiochi, il cinema e le tecnologie. Attualmente si occupa di marketing IT e web, ha collaborato con la testata Eurogamer.it, si è occupato di tecnologia per la rivista V+ e collabora con Multiplayer.it LinkedIn: /simonemarcocchimedia Twitter: @SimoneMarcocchi

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Con l’estetica degli eroi Disney, ovvero gli animali antropomorfi, si combatte per il re o contro di lui, in un territorio ostile tutto da scoprire, perché chi non risica…

Armello è online da parecchio, ho avuto modo di fare alcune sessioni prima del rilascio della patch 1.0 che ne dichiara l’uscita ufficiale, a ieri per la precisione e l’aggiunta della lingua nel nostro idioma. Se difetta in parte per una guida pratica che ne illustri le basi in fratta, ma per questo ho aggiunto un link in fondo all’articolo, risulta comunque un gioco profondo, con meccaniche che si intrecciano ed una certa tatticità che lo distanzia sicuramente dai più banali board game.


Sicuramente è un gioco di ruolo, nelle basi, si sceglie un personaggio, ciascuno con caratteristiche intrinseche particolari e si inizia in una base posta ad uno degli angoli della regione, lungo la quale dovremo muoverci. Ogni eroe avrà un tot numero di movimenti sulle caselle di gioco, si può andare nella direzione che si vuole attraverso “tile” esagonali, anche se a logica la direzione sarà sempre l’obiettivo della nostra missione. I territori offrono deficit o bonus, in base all’orientamento e i perk dei personaggi. Potremo scontrarci con gli avvversari o contro nemici apparentemente neutri, che sono le guardie del re o nemici notturni particolarmente voraci. Questi due elementi non sono secondari. Il re sta infatti male, al centro del “plastico” si trova la reggia, e ha nove giorni di tempo, prima di morire. A noi è stato affidato il compito di tentare di aiutarlo o di ucciderlo per prendere il suo posto, naturalmente tutti cercheranno di fare lo stesso o comunque di avere il grado più alto di bonus e specifiche per vincere la partita.


Non mancano le carte da pescare, le quali potranno arricchire in qualche modo il nostro arsenale/inventario ed è ovvio che ogni mossa che faremo dovrà essere soppesata con una certa attenzione, per evitare che ci porti penalità maggiori dei vantaggi.


CONSIDERAZIONI FINALI
Un po’ gioco di ruolo, un po’ gioco in scatola (in realtà molto di entrambi ma in salsa soft) per un titolo che DEVE essere giocato con gli amici, magari in lunghe sessioni, specializzandosi con alcuni personaggi o cambiandoli in corso d’opera, anche perché ciascuno offre peculiarità e divertimento unici.


> Volete una guida alle basi del gioco? <
cliccate qui per la pagina che illustra il tutorial in video!

02 Settembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000