il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione


Cara, vecchia (nuova) compilation

Cara, vecchia (nuova) compilation

Stefano Gottardi e Oscar Burato

Fabio Guerreschi

Fabio Guerreschi

Biografia

Fabio Guerreschi è laureto in sociologia all’Università di Trento ed è un giornalista del quotidiano ‘La Provincia’ di Cremona. E’ appassionato di metal, rock, blues e… dintorni, di fantascienza e di letteratura americana. Mail: fabio.guerreschi26@gmail.com Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100008920786679 Instagram: https://instagram.com/fabioguerreschi/

tutti i post dell'autore

Calendario dei post

Le compilation hanno una lunga tradizione nel rock. Interi generi (pensiamo al punk e al metal) si sono sviluppati grazie a loro e tante band si sono fatte conoscere grazie a un pezzo inserito proprio in una compilation. Pochi minuti per dimostrare tutto, una manciata di note per fare centro. E il fan con 40 minuti di vinile si faceva un’idea di cosa ‘bolliva in pentola’, con relativi giudizi (‘Questi, questi e questi sono bravi, ma questi, questi e questi no’), aspettative (‘Se questi fanno un disco lo compro’) e classifiche (‘Questi sono i migliori’).
E la compilation, davanti all’avanzata della musica liquida (ovvero alla compilation globale, finale e totale), sembra ormai relegata a pezzo da collezione.

Ma poi bastano due persone competenti, intraprendenti e intelligenti... ed ecco arrivare Girls, Dragons & Whiskey la compilation in cantiere all’Atomic Stuff Studio di Isorella e curata da Stefano Gottardi e Oscar Burato. Una scarica di hard’n’heavy rivolta a gruppi di musica originale rock e metal (in tutte le sue declinazioni ad eccezione di death e black) con la possibilità di registrare un brano all’Atomic Stuff Studio, partecipare ad un mini contest di una serata al Black Rose di Acquafredda (Bs) e per la band vincitrice partecipare a una serie di iniziative dalla booking agency Truck Me Hard. I gruppi interessati possono chiedere il regolamento con un messaggio privato al profilo Facebook www.facebook.com/GirlsDragonsAndWhiskey oppure mandando una e-mail a promotion@atomicstuff.com. Le candidature sono già aperte e termineranno il 31 gennaio 2015. Le dodici band selezionate avranno a disposizione un giorno per la registrazione del brano in marzo 2015 e 40 copie personalizzate della compilation.

«Incontriamo molte band — dicono Gottardi e Burato — per via del nostro studio di registrazione e dell’etichetta discografica, e il comune denominatore è sempre lo stesso: ‘Non suoniamo abbastanza!’. Noi non ci occupiamo di concerti, ma capiamo benissimo la loro frustrazione, la loro voglia di portare la musica che scrivono un po’ più lontano dai soliti posti vicino casa. Purtroppo molti locali sono in difficoltà, per via della crisi, e puntano molto sulle cover band. Ma i gruppi che fanno musica propria sono davvero tanti. È per questo motivo che abbiamo pensato di abbinare alla compilation un mini contest».

31 Dicembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000