il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Fino al 31 agosto 2018 - Gavirate (Va)

"Il Genio di Dalì" in un percorso unico e raro

"Il Genio di Dalì" in un percorso unico e raro

al 31/08/2018

genere mostre

Aggiungi al calendario http://www.laprovinciacr.it/arte/arte/182115/il-genio-di-dali-in-un-percorso-unico-e-raro.html 21/11/2018 11:41:55 21/11/2018 11:41:55 40 "Il Genio di Dalì" in un percorso unico e raro Via Tinella, 3, 21026 Gavirate VA, Italia false DD/MM/YYYY

Historian Gallery ospita sino al 31 agosto 2018,  la mostra “Il Genio di Dalì”, un viaggio unico ed emozionante alla riscoperta della Sacra Bibbia e della Divina Commedia; un labirinto onirico e suggestivo tra i pilastri della nostra cultura, rivisitati dalla fantasia e immensa creatività del Maestro Salvador Dalì.

Il percorso si sviluppa attraverso 205 litografie e xilografie originali di Salvador Dalì, dove la Biblia Sacra e il capolavoro dantesco vengono esposti per la prima volta in abbinamento.

Le sofisticate tecniche di serilitografia degli anni ‘60, arricchite dall’innovativa applicazione di inchiostri e vernici metallizzate, unite ai colori sgargianti, al tratto dell’artista e alla sua visione della spiritualità, garantiscono un connubio tra Sacro e Profano di forte impatto emotivo.

La Sacra Biblia, Vulgatae editionis, tradotta in latino da San Girolamo, nel IV secolo, dall’antica edizione greca ed ebraica, divinamente illustrata dal genio catalano, è composta da 5 imponenti volumi, rilegati in pelle avana, ciascuno conservato in una custodia con piatti in seta, titoli in oro e nervature dorsali. La particolare carta vergata, la tiratura limitata, la rilegatura di pregio e le 105 tavole serilitografiche collocano questa edizione tra i monumenti tipografici dell’editoria italiana. Le sofisticate tecniche di serilitografia dell’epoca, arricchite dall’innovativa applicazione di inchiostri e vernici metallizzate, unite ai colori, al tratto dell’artista e alla sua visione della spiritualità, garantiscono un connubio tra Sacro e Profano di forte impatto emotivo.

Ad oggi, risulta molto difficile poter visionare l’opera completa, poiché dopo la diffusione, seppur limitata, diverse tavole vennero sottratte dai volumi per essere vendute singolarmente. Si presenta quindi un’occasione unica per i visitatori di apprezzare l’opera nella sua integrità e completo splendore 

Ulteriori 100 tavole a colori compongono la magnifica Divina Commedia, edita da Salani Arte e Scienze nel 1964, in occasione del settecentesimo anniversario della nascita di Dante, composta da 6 volumi, due per ogni cantica. Per la realizzazione dei volumi venne impiegata l’élite del panorama tipografico e cartario dell’epoca: il Maestro Tipografo Giovanni Mardersteig della Stamperia Valdonega di Verona, le Cartiere Enrico Magnani di Pescia e le Cartiere francesi di Rives. Della supervisione scientifica all'Opera viene incaricato "il principe della lingua italiana", Giovanni Nencioni, Presidente dell'Accademia della Crusca".

Salvador Dalì lavorò circa nove anni, dando vita a 100 meravigliosi acquerelli, trasposti successivamente in xilografia a cura del Maestro Stampatore Raymond Jacquet. Per la perfetta riproduzione degli acquerelli vennero impiegati 3000 legni e fino a 35 colori per ogni tavola.

Le 100 Tavole a colori permettono al visitatore di immergersi nel capolavoro di Dante Alighieri attraverso la visione surrealista del Genio Salvador Dalì.